La #cannabis che #cura – Agosto 2019

Il numero di agosto della rubrica curata da Francesco Crestani, presidente dell’Associazione Cannabis Terapeutica. In questo numero: vomito, epilessia farmacoresistente, cbd, x fragile, colite ulcerosa.

download

Se il #vomito è ciclico

La sindrome del vomito ciclico è una rara condizione che si manifesta con ripetuti episodi di nausea e vomito. Lo studio su 140 pazienti ha rilevato che 41% di questi era utlizzatore di cannabis, 21% la usava regolarmente. La maggioranza riferiva che la cannabis aiutava nel controllo dei sintomi.

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/?term=venkatesan+rein

Quanto CBD nell’#epilessia farmacoresistente?

Si tratta di dati preliminari dello studio CARE-E (Cannabidiol in Children with Refractory Epileptic Encephalopathy) su sette paienti. I risultati suggeriscono che la dose iniziale sia sui 5-6 mg/kg/dì di CBD quando si usa un estratto di cannabis con rapporto THC:CBD di 1:20. La cannabis è stata ben tollerata fino a 10-12 mg/kg/dì. Tutti i partecipanti hanno avuto riduzione delle crisi, miglioramento della qualità della vità e miglioramenti dell’elettoencefalogramma. La riduzione degli attacchi suggerisce inoltre che l’utilizzo di cannabis contenente #THC e altri cannabinoidi sia più efficace del #CBD puro.

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC6616248/

Nuova formulazione di CBD nell’epilessia intrattabile

Il PTL-101 è una nuova formulazione di CBD in granuli in matrice di gelatina; è stata studiata per aumentare la biodisponibilità e mantenere un tempo di transito intestinale costanrte. In Israele è stato somministrato a sedici bambini a una dose media di 13 mg/kg. Si è dimostrato sicuro, ben tollerato e con potenti effetti di riduzione delle convulsioni.

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/31394352

#Epatite autoimmune e CBD

Per questa ricerca è stato postato per vari giorni un questionario sulle pagine Facebook di gruppi di pazienti con epatite autoimmune. Hanno risposto in 371, 91% femmine, 89% nord-americane. 93 (il 25%) erano utilizzatori di CBD, e i motivi più comuni per l’uso erano il dolore, il sonno e la fatica. La maggioranza riferiva miglioramento da questi tre sintomi, e il 17,3% era stato capace di interrompere altri farmaci. Scarsi e di lieve entità gli effetti collaterali.

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/?term=mathur+lamment

CBD transdermico nell’X fragile

La sindrome da X fragile è una rara malattia genetica caratterizzata da vari sintomi neuropsichaitrici. Venti pazienti pediatrici sono stati trattati con lo ZYN002, un CBD transdermico, alla quantità di 50 fino a un massimo di 250 mg al giorno. Il prodotto è stato ben tollerato e ha migliorato i sintomi dei bambini nonchè la loro qualità di vita.

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/…/…/11689_2019_Article_9277.pdf

Meno complicanze con la #colite ulcerosa

Scienziati americani hanno confrontato le complicanze in pazienti ospedalizzati per via della colite ulcerosa. Rispetto ai non utlizzatori di cannabis, chi la usava andava meno incontro a colectomia parziale o totale e c’era un trend verso una minor prevalenza di ostruzione intestinale. Chi usava la cannabis inoltre aveva ospedalizzazioni più brevi.

https://insights.ovid.com/pubmed?pmid=31393356

Articolo di Francesco Crestani

Specialista in Anestesia e Rianimazione Ambulatorio di Terapia del dolore, U.O. Anestesia e Terapia intensiva, Ospedale San Luca, Trecenta (RO). Presidente dell’Associazione Cannabis Terapeutica.

https://www.fuoriluogo.it/rubriche/la-cannabis-che-cura/la-cannabis-che-cura-agosto-2019/?fbclid=IwAR3-04wT_naPMr4AzxZePtyA7PT-190RdQrKox58-1hL1X0PNLBNyFTXAG8#.XWpq4HvOO1s

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...